Orbetello_video

Ad Orbetello la prima del video promozionale “Feel the breeze -The Silver Coast”

Pubblicato il Pubblicato in Eventi, In Evidenza

Supercinema “da tutto esaurito” ad Orbetello per la presentazione al pubblico del video promozionale della Costa d’Argento che accompagnerà la campagna “Feel the breeze of Tuscany” negli Stati Uniti d’America e rappresenterà il messaggio turistico di un intero territorio.
Il roadshow, ormai collaudato in Europa, targato Consorzio MaremMare e sostenuto con forza da Ascom Confcommercio Grosseto, tra pochi giorni sbarcherà in America grazie alla collaborazione di Enit e Casa Italia, e coinvolgerà centinaia di tour operator, giornalisti, opinion leader, manager di aziende e stakeholders americani. L’8 marzo l’evento sarà a New York, presso la prestigiosa sede Enit di Park Avenue, mentre sarà l’Italian Cultural Institute ad ospitare le altre due tappe, che si svolgeranno il 10 marzo a Chicago ed il 15 marzo a Los Angeles.

Applausi in sala alla fine della proiezione ed emozione per i presenti. Circa centocinquanta imprenditori del commercio, del turismo e dei servizi, ma anche istituzioni con i sindaci di Orbetello e di Capalbio, Monica Paffetti e Luigi Bellumori, oltre all’assessore di Monte Argentario, Rolando Di Vincenzo, il presidente di Ascom Confcommercio Carla Palmieri, della responsabile della delegazione orbetellana dell’associazione di categoria Maddalena Ottali, e del Cda di MaremMare, con il presidente Lorenzo Fusini e la vicepresidente Gloria Francorsi.

Dalla collaborazione della T.E.S.T. Srls con MaremMare è nato un nuovo prodotto video che è online all’indirizzo https://vimeo.com/testsrls/feelthebreeze

Il video, intitolato “Feel the breeze – The Silver Coast”, è certamente un prodotto diverso dal solito, che va dritto al cuore. Sei minuti di emozioni, immagini evocative e musica coinvolgente, grazie al lavoro e all’impegno della  T.E.S.T. Srls di Orbetello di Yasser Lashin e Glenda Becarelli. Un’azienda innovativa, una start up, che si occupa di curare l’immagine delle aziende e creane i contenuti. La voce narrante, madrelingua inglese, inizia con la frase “Apri i tuoi occhi… Respira…” per lasciare poi spazio alle immagini: dalla costa alle vigne, dai sapori della terra alla campagna di Magliano in Toscana, dal cristallino mare dell’Argentario all’Isola del Giglio, un condensato spettacolare che include anche molte riprese aeree con una natura mozzafiato.

Il video è stato pensato per la presentazione dell’intero territorio a livello internazionale – spiega Lashin, in qualità di filmaker e produttore – ed in particolare per il mercato americano. Con questo prodotto lanciamo un nuovo messaggio ai nostri imprenditori del turismo e alle pubbliche amministrazioni: è giunto il momento di cambiare il modo di fare comunicazione, che deve essere mediatica, interattiva e soprattutto evocativa ed emozionale. Non dobbiamo temere di esporci al mondo tramite uno strumento potentissimo come il web, perché viviamo e lavoriamo in un territorio stupendo che non ha nulla da invidiare a nessun altro luogo sulla terra. Dobbiamo solo utilizzare i metodi giusti e studiare il messaggio da comunicare, in tal modo possiamo solo crescere e migliorare la qualità del nostro prodotto”.

Il video è veramente molto emozionante – commenta il presidente di Ascom Confcommercio Carla Palmieri – Apprezziamo il lavoro svolto da MaremMare e dai professionisti della T.E.S.T. Srls che hanno creato il video. Siamo di fronte ad un’imprenditoria matura e lungimirante che ha compreso e metabolizzato l’importanza di fare squadra e di puntare sulla promozione dell’intero territorio come risorsa per tutti, mettendo da parte i personalismi. Questa è la strada giusta per fare davvero incoming turistico”.

Aggiunge Maddalena Ottali, responsabile Confcommercio di Orbetello: “Conosco personalmente il consorzio MaremMare ed i risultati ottenuti dai suoi progetti, con un incremento reale e tangibile delle presenze straniere registrate in loco, in seguito alle iniziative realizzate. Agli imprenditori che non fanno ancora parte del consorzio suggeriamo di prendere consapevolezza del lavoro svolto dal gruppo di questi giovani imprenditori che hanno avuto il coraggio di autofinanziarsi per promuovere ‘il territorio’, a beneficio del turismo, degli operatori commerciali e dell’intero tessuto economico locale. All’amministrazione comunale chiediamo invece di superare quegli ostacoli amministrativi che possono frenare lo sviluppo del consorzio”.

 

Facebookgoogle_plus