aggiornamenti

AGGIORNAMENTI DEL 26 MARZO 2020

Pubblicato il Pubblicato in Crediti e Bandi Agevolati, In Evidenza, Normative sul Lavoro

LA POSIZIONE E LE RICHIESTE DI CONFCOMMERCIO
“Indennizzi speciali per i negozi”.Il presidente nazionale Confcommercio Carlo Sangalli invoca “Interventi straordinari per rilanciare il settore”. “Dal Governo – afferma – ci aspettavamo di più”.
LEGGI L’INTERVISTA

DALLA PROSSIMA SETTIMANA AL VIA LE DOMANDE PER ACCEDERE AL BONUS DI 600 EURO

Dalla prossima settimana, al via le procedure per accedere al bonus di 600 euro per queste categorie: partite Iva, autonomi (compresi i commercianti), lavoratori agricoli, del turismo e dello spettacolo.

Per le aziende che utilizzano il servizio Contabilità di Ascom Confcommercio la procedura sarà svolta automaticamente, previo nostro contatto.

Per tutti gli altri, sarà comunque possibile richiedere il servizio inviando una mail a assistenza@confcommerciogrosseto.it.

Per coloro che volessero presentare domanda autonomamente, alleghiamo qui sotto la circolare INPS con le istruzioni operative.
CIRCOLARE INPS

Cassa integrazione: il nostro Ufficio Paghe ha già avviato le procedure e la presentazione delle domande per tutte le aziende che hanno affidato la tenuta delle paghe alla nostra associazione e che ne hanno fatto richiesta.
Anche per questo servizio è possibile chiedere informazioni a assistenza@confcommerciogrosseto.it.

DA BANCA D’ITALIA PRECISAZIONI IN MATERIA DI SEGNALAZIONI ALLA CENTRALE DEI RISCHI 

Pubblichiamo qui sotto una circolare particolarmente importante per le segnalazioni in centrale rischi. Quasi tutte le banche hanno avviato le pratiche per la moratoria prevista dal decreto Cura Italia.  Per quanto riguarda i finanziamenti leasing, ci risulta invece che non tutte le società stiano procedendo in conformità a quanto previsto dal decreto. In caso di difficoltà può essere inviata una mail all’indirizzo  assistenza@confcommerciogrosseto.it

SCARICA LA CIRCOLARE


NUOVA AUTODICHIARAZIONE SPOSTAMENTI DEL 26 MARZO

Per effettuare spostamenti è ora necessario scaricare e stampare e compilare il nuovo modello rilasciato dalle autorità che è valido a partire dalla giornata di oggi, giovedì 26 marzo 2020.

Si ricorda che, in virtù delle ultime disposizioni, le violazioni sono punite con sanzioni amministrative da 400 a 3.000 euro in caso di spostamenti non dettati da comprovate esigenze di necessità. Se il mancato rispetto delle predette misure avviene mediante l’utilizzo di un veicolo le sanzioni sono aumentate fino a un terzo (senza confisca del mezzo).

SCARICA QUI IL NUOVO MODULO

—-

PUBBLICATA UNA NUOVA LISTA DELLE ATTIVITA’ ESSENZIALI

Il ministero dello Sviluppo Economico ha pubblicato il decreto contenenti modifiche al precedente DPCM che fissa la lista delle attività imprenditoriali e industriali considerate essenziali per le quali non c’è l’obbligo di chiusura degli impianti.

Nulla cambia per il commercio al minuto.

La modifica porta con sè una riduzione delle attività consentite. Restano garantiti i servizi finanziari di banche e assicurazioni, le filiere alimentari, le industrie di cibo e bevande, le attività dei corrieri delle consegne a domicilio, servizi postali, trasporti, alle attività impegnate nelle riparazioni di prodotti di elettronica, elettrodomestici, auto e moto ecc..
Viene invece limitata l’operatività dei call center, che possono rimanere aperti principalmente per attività di assistenza, ma non più per le chiamate di marketing verso gli utenti.

Confermata la possibilità delle deroghe: le attività il cui codice ateco non rientri nella nuova lista riportata nel decreto del 25 marzo, ma che sono funzionali a filiere produttive essenziali o strategiche, possono proseguire a lavorare previa comunicazione al Prefetto.

Alle imprese che non erano state sospese dal DPCM 22 marzo 2020 e che, per effetto del presente decreto, dovranno sospendere la propria attività, sarà consentita la possibilità di ultimare le attività necessarie alla sospensione, inclusa la spedizione della merce in giacenza, fino alla data del 28 marzo 2020.

SCARICA QUI SOTTO IL DECRETO CON LA NUOVA LISTA DEI CODICI ATECO
decreto-mise-ateco-25-03-20

PROROGA SCADENZE PATENTI, BOLLO AUTO ED ALTRO

Il Decreto legge n. 18 del 17 marzo 2020, emanato per far fronte all’emergenza Covid-19, ha inciso sulle scadenze di atti amministrativi e autorizzazioni.
La Polizia risponde in merito alle domande più frequenti, sulla scadenza di patenti di guida, carta d’identità, assicurazione auto, revisione veicolo.

LEGGI QUI https://www.poliziadistato.it/articolo/165e7c7af6ba0f7624234128

Anche la Regione Toscana ieri ha disposto la proroga del pagamento dei bolli auto in scadenza tra marzo e maggio al 30 giugno 2020, senza sanzioni per il ritardo nel versamento.
https://www.automoto.it/news/proroga-pagamento-bollo-auto-la-situazione-regione-per-regione.html

—-

DALLE CATEGORIE

DALLA FIPE CONFCOMMERCIO

CHIARIMENTI IN MERITO ALLA SOSPENSIONE DEGLI ADEMPIMENTI E DEI VERSAMENTI DEI CONTRIBUTI PREVIDENZIALI E ASSISTENZIALI
SCARICA LA CIRCOLARE FIPE

DA FEDERPREZIOSI CONFCOMMERCIO PER IL SETTORE ORAFI E GIOIELLIERI

Misure a sostegno delle liquidità per le imprese – Decreto legge 17 marzo

SCARICA QUI

DA FIMAA CONFCOMMERCIO PER GLI AGENTI IMMOBILIARI

Il sindacato ha diramto una nuova  circolare informativa dei Consulenti Legali Nazionali Fimaa “Locazioni e Covid 19”.

LEGGI LA CIRCOLARE

DA ASSONIDI CONFCOMMERCIO

Intervento del Direttore Paolo Uniti al Giornale Radio Economia

http://bancadati.datavideo.it/media/20200325/20200325-RADIO_UNO-GR1_ECONOMIA_1750-184841417m.mp4

—-

Ci raccomandiamo ancora una volta di mettere il like alla nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati in tempo reale  https://www.facebook.com/ascomconfcommercio.grosseto/

 

 

Facebook