aggiornamenti

Aggiornamenti per le imprese 26 ottobre

Pubblicato il Pubblicato in In Evidenza

EMERGENZA CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTI PER LE IMPRESE  26 OTTOBRE + CARTELLONISTICA AGGIORNATA

 
Sulle nuove disposizioni del DPCM del 24 ottobre, si ribadisce che
 è stato esteso a tutti i locali pubblici e aperti al pubblico nonché a tutti gli esercizi commerciali l’obbligo di esporre, all’ingresso dell’esercizio, un cartello che riporti il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente nello stesso locale, sulla base dei protocolli e delle linee guida vigenti.

>> ABBIAMO AGGIORNATO LA CARTELLONISTICAOBBLIGATORIA CHE VI INVITIAMO ASTAMPARE, COMPILARE ED ESPORRE ALL’INGRESSO DELL’ATTIVITA’

– SCARICA QUI IL CARTELLO GENERICO PER TUTTE LE ATTIVITA’

– SCARICA QUI IL CARTELLO SPECIFICO PER BAR, RISTORANTI E PUBBLICI ESERCIZI IN GENERE



AGGIORNAMENTI PER IL COMMERCIO AMBULANTE DALLA FIVA CONFCOMMERCIO

Sempre in riferimento al DPCM del 24 ottobre, per quanto riguarda specificatamente il commercio su aree pubbliche,  Fiva Confcommercio specifica che:

– Mercati quotidiani e periodici, posteggi isolati e commercio itinerante possono continuare liberamente a svolgere attività anche nei giorni domenicali, fatte salve eventuali disposizioni regionali più restrittive, nel rispetto delle Linee Guida di cui all’allegato 9 al Decreto prescritte nella scheda tecnica per il Commercio su aree pubbliche, di cui si raccomanda la più puntuale osservanza, e nel rispetto delle misure stabilite dall’Allegato 11.

– Operatori della ristorazione mobile: resta vietata ogni attività di consumo sul posto dopo le ore 18 ad accezione della ristorazione con asporto. Anche in questo caso, fatte salve le disposizioni regionali più restrittive, le attività debbono svolgersi nel rispetto delle Linee Guida relative alla scheda tecnica Ristorazione.

– Fiere di qualsiasi genere, sagre ed altri eventi straordinari o analoghi (come le feste) restano vietati.

SCARICA QUI LA CIRCOLARE FIRMATA DAL SEGRETERIO ARMANDO ZELLI



AGGIORNAMENTI PER LE GUIDE TURISTICHE DA CONFGUIDE CONFCOMMERCIO

L’emergenza sanitaria determinatasi in conseguenza della diffusione epidemica del COVID-19 ha reso necessario un ulteriore provvedimento di protezione che ha limitato fortemente la possibilità di movimento al di fuori del contesto domestico. In particolare, secondo l’ultimo DPCM del 24 ottobre, è fortemente raccomandato (ma non c’è obbligo) a tutte le persone fisiche di non spostarsi, con mezzi di trasporto pubblici o privati, salvo che per esigenze lavorative, di studio, per motivi di salute, per situazioni di necessità o per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi. Al momento non ci sono limitazioni alla mobilità tra comuni o regioni.
Per quanto riguarda i viaggi d’istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche comunque siano esse denominate, programmate dalle istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado, sono sospesi dal DPCM dal 26 ottobre fino al 24 novembre (periodo di efficacia del DPCM).
Al di là di questa limitazione, non sono previsti divieti specifici dal provvedimento per l’attività delle guide turistiche e pertanto le altre visite guidate continuano ad essere consentite dal decreto secondo le indicazioni contenute nelle linee guida di cui all’allegato 9.  Altri dettagli, nel vademecum appositamente redatto.
SCARICA QUI VADEMECUM PER LE GUIDE TURISTICHE.



 
Per dubbi o chiarimenti, i nostri uffici come sempre rimangono a disposizione scrivendo ad 
assistenza@confcommerciogrosseto.it.

Facebook