gruppoamerica1

Al via negli Stati Uniti la campagna di promozione turistica della Costa d’Argento

Pubblicato il Pubblicato in Eventi, In Evidenza

La Costa d’Argento ed il nostro territorio sono pronti per presentarsi come destinazione turistica negli Stati Uniti. Ascom Confcommercio Grosseto accelera sulla promozione sostenendo il progetto del consorzio MaremMare, che porterà, per la prima volta, il suo collaudato roadshow “Feel the breeze of Tuscany” oltreoceano, grazie alla collaborazione di Enit e Casa Italia.

Date e location d’eccezione sono state fissate: l’8 marzo l’evento sarà a New York, presso la prestigiosa sede Enit di Park Avenue, mentre sarà l’Italian Cultural Istitute ad ospitare le altre due tappe, che si svolgeranno il 10 marzo a Chicago e il 15 marzo a Los Angeles.

Siamo convinti che il turismo sia il nostro volano economico principale, anche per lo sviluppo del commercio e dell’intero nostro tessuto economico. Se ben gestite, le azioni promozionali possono permettere a questa provincia di raggiungere i risultati che merita per la bellezza che esprime – commenta il direttore di Ascom Gabriella Orlando – Stiamo rafforzando questo lavoro, e ne è la prova lo sportello che abbiamo attivato all’interno della nostra organizzazione, dedicato all’intercettazione dei bandi e al reperimento delle risorse economiche per tutti gli operatori turistici, sia del settore ricettivo che dei servizi”.

A spiegare il progetto di MaremMare, sono stati il presidente Lorenzo Fusini e la vicepresidente Gloria Francorsi: “Per la prima volta andremo a fare promozione delle nostre strutture ricettive, dell’offerta turistica e dell’enogastronomia locale negli Stati Uniti.Un Paese che già ama il marchio Toscana, sul quale punteremo, ma che ancora non conosce la zona sud della regione. Il nostro obiettivo sarà mostrare agli americani la bellezza della nostra costa, del nostro mare e del nostro nostro territorio. Presenteremo loro, insomma, una Toscana ancora tutta da scoprire, una Toscana nascosta, facendo leva sul fascino indiscusso della ‘campagna toscana sul mare‘”.

La formula di promozione diretta all’estero del “Feel the breeze of Tuscany” è già ben collaudata ed ha toccato, negli ultimi anni, le principali capitali europee, da Berlino a Londra, da Budapest a Varsavia, coinvolgendo centinaia di tour operator, giornalisti, opinion leader, manager di aziende e stakeholders stranieri. Si tratta di eventi di una serata, in cui gli ospiti vengono proiettati nell’atmosfera del territorio, con filmati e brochure sull’offerta ricettiva e turistica della nostra zona, degustazione di prodotti tipici, balli e musica della tradizione.

Per incentivare l’incoming, MaremMare ha preparato anche dei veri e propri pacchetti turistici, appetibili per il mercato statunitense, in cui i soggiorni in Maremma sono abbinati in vari modi alle “più classiche” città d’arte, da Firenze a Roma.

I tour operator e giornalisti americani, inoltre, saranno invitati a visitare direttamente il nostro territorio. Gli ospiti raggiungeranno la Costa d’Argento a maggio, per partecipare all’educational tour organizzato dal consorzio.

Questo per Confcommercio è un nuovo punto di partenza – spiega il presidente di Ascom Confcommercio Grosseto Carla Palmieri – Per fare davvero gli interessi delle nostre imprese, vogliamo dare forza alle progettualità migliori, guardando avanti con lungimiranza e con ambizione. Ciò che contraddistingue questa iniziativa, è proprio la creazione di un prodotto territoriale integrato turistico, studiato sulla base delle esigenze del turista di riferimento e l’effettiva promocommercializzazione all’estero, in un mercato internazionale sempre più agguerrito. E’ l’ora di fare del turismo la vera risorsa per questo territorio, mostrando al mondo ciò che sappiamo offrire. Dobbiamo crederci”.

Hanno partecipato alla presentazione del progetto, in sede Ascom, anche i consiglieri del consorzio Walter Rossi ed Alessio Albertazzi, la responsabile Confcommercio di Orbetello Maddalena Ottali e Cinzia Fanciulli, direttore marketing Hotel Cala Piccola.

La collaborazione tra MaremMare ed Ascom Confcommercio è iniziata nell’ambito delle riunioni dell’Otd, l’Osservatorio turistico di destinazione, del comune di Orbetello.

Il consorzio, che riunisce oltre 70 aziende del settore turistico, tra strutture ricettive e servizi, è oggi associato Ascom.

La stessa Confcommercio Grosseto, sposando le progettualità di MaremMare, ha presentato per il consorzio la domanda per accedere ai fondi comunitari, messi a disposizione da un bando emesso dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali al fine di finanziare i progetti in ambito turistico.

Facebookgoogle_plus