lux_fotogruppo_piccola

Apre a Grosseto il “Lux narghilè lounge drink”, un concept bar dedicato al relax e allo stare insieme

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, Eventi, In Evidenza

lux_fotosocialAlle porte dell’estate, sta per aprire un nuovo locale a Grosseto. Sarà inaugurato venerdì prossimo, 31 maggio, con un party aperto a tutti il “Lux narghilè lounge drink”, in via Orcagna 61. La festa avrà inizio alle ore 18.30.

Si tratta di una novità per la città, in quanto concept bar che propone una vera e propria esperienza.

Il “Lux” è infatti più di un lounge bar, è un modo di vivere, una filosofia incentrata sul benessere, il relax e sulla socializzazione.
L’idea è nata da una giovane coppia, da Klaudio Viska e dalla sua compagna, la psicologa del lavoro Sara Bellocchi. Dai loro viaggi e dal loro stile di vita hanno tratto ispirazione per realizzare questa nuova attività.
“Al Lux si potrà trascorrere del tempo in tranquillità, per riscoprire il valore dello stare insieme, lontano dalla frenesia e dallo stress. Alla base del nostro progetto, c’è la convinzione che sarebbe utile più che mai rallentare il ritmo della nostra vita quotidiana, spesso troppo frenetica” spiegano Sara e Klaudio.

L’ambiente è volutamente elegante, tra tende, divanetti, comodi pouf e musica soffusa, e poi i narghilè, che caratterizzano il nuovo locale, pronti all’utilizzo di chiunque voglia sperimentare o ritrovare sapori, profumi e tradizioni orientali.

“Sarà un locale dove fare l’aperitivo ed anche l’apericena – spiega Klaudio Viska – Il nostro target è dai 25 anni in su, e vorremmo coinvolgere anche le persone più grandi. Così come avviene in Spagna, non ci devono essere limiti di età per uscire e per trascorrere una piacevole serata. Per questo, puntiamo sulla qualità dei prodotti, dai cocktails ai taglieri, con servizio al tavolo”.

Qualità dei prodotti, ma anche qualità dei collaboratori e servizi per elevare la qualità del lavoro ed essere più vicini alle famiglie.
“Ho voluto dei professionisti accanto a me – continua Viska – E per garantire ai dipendenti le migliori condizioni, ci piacerebbe creare uno spazio ludico-ricreativo dove poter lasciare i propri bambini negli orari di lavoro, magari con servizio di baby sitting”.

A seguire la nuova attività nella sua apertura e nella formazione è stata l’Ascom Confcommercio. “Questo giovane imprenditore è partito come si deve fare, ovvero da un’indagine di mercato, per capire ciò che manca a Grosseto – dicono dall’Ascom – ed ha effettuato tutta la formazione necessaria prima di realizzare il suo sogno. Siamo rimasti contagiati dal grande entusiasmo dimostrato dall’intero staff, ed auguriamo loro il meglio. Che l’avventura imprenditoriale abbia inizio!”.

Facebookgoogle_plus