gdf

Aumentano le sanzioni per il lavoro irregolare

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, Fiscale, In Evidenza

Sono entrate in vigore le nuove sanzioni che colpiscono le irregolarità in materia di lavoro: l’aumento è del 30%. Le violazioni riguardano la durata dell’orario, il riposo giornaliero e quello settimanale, con importi variabili in funzione del numero di dipendenti coinvolti e della reiterazione delle violazioni. In media le sanzioni vanno dai 100 ai 3.000 Euro.
Ben più grave è la maxi sanzione per chi ha dipendenti “in nero”: da 1.950 a 15.600 Euro, a cui si aggiungono 195 Euro per ogni giorno di lavoro irregolare accertato. Nel caso si fosse provveduto alla regolarizzazione prima dell’accertamento la sanzione va da 1.300 a 10.400 Euro e l’importo giornaliero scende a 39 Euro.

Facebookgoogle_plus