whatsapp-image-2020-06-30-at-19-29-34

Confcommercio incontra prefettura e comune di Grosseto per situazione in via Roma

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, In Evidenza

In seguito all’ennesimo grave episodio che si è verificato nei giorni scorsi in via Roma, Confcommercio Grosseto ha chiesto un incontro urgente al Prefetto e al Comune di Grosseto.

L’incontro, che ha visto la partecipazione di tutte le forze dell’ordine, si è svolto stamani in Prefettura, alla presenza del Prefetto Fabio Marsilio, del sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna e dell’assessore alla sicurezza del comune capoluogo Fausto Turbanti.

Il direttore dell’Ascom Gabriella Orlando è stata supportata da Cecilia Severi, in rappresentanza degli associati della via.

“Purtroppo la zona è stata troppe volte scenario di episodi di violenza, di risse, di reiterate violazioni del decoro urbano e della dignità della nostra città. La nostra preoccupazione è soprattutto quella dei cittadini e dei commercianti – spiegano da Confcommercio Grosseto – Se non si riporta questa importante via, adiacente al centro storico, alla normalità rischiamo di non riuscire più a recuperare una situazione che va progressivamente peggiorando. Molti operatori commerciali hanno paura, ed è quanto mai necessario intervenire subito. Ringraziamo il Prefetto, il sindaco, l’assessore e le forze dell’ordine per la celere risposta e per la grande attenzione che ci è stata rivolta. Questo incontro è stato un buon punto di partenza”.

Durante la mattinata, l’associazione di categoria, dopo aver riassunto la situazione, si è fatta portavoce di alcune richieste specifiche. La prima: fissare il limite delle ore 20.00 alle aperture al pubblico dei negozi che creano schiamazzi notturni e problemi di ordine pubblico.

Molte attività, a causa del degrado, starebbero pensando di spostarsi altrove. Alcune, in un momento così difficile, stanno addirittura valutando la chiusura. “Questo non possiamo permetterlo – dicono ancora dalla Confcommercio – Pertanto abbiamo chiesto alle Autorità maggiori sicurezze per i commercianti ed i ristoratori grossetani che non devono essere costretti ad abbandonare via Roma”.

Ulteriore richiesta collegata, è stata la riqualificazione dell’area della stazione ferroviaria, che deve, secondo l’Associazione di categoria, comprendere anche le vie limitrofe, come appunto via Roma.

“Non basta avere una bella e nuova piazza della stazione, se poi facendo due passi ci si ritrova nel degrado – spiega Gabriella Orlando – Quello può essere il nostro biglietto da visita. Pertanto è fondamentale proseguire i lavori, mettendo a posto via Roma e tutta la zona”.

In attesa di sviluppi sull’incontro di oggi, l’associazione si sta muovendo anche su altri fronti, con la Asl e l’ispettorato del lavoro per controlli specifici, e per la situazione dei palazzi in disuso.“Una delle esigenze, è quella di rendere inaccessibile il palazzo di via Fucini, luogo di ritrovo di senzatetto e scenario di possibili attività illecite – concludono da Confcommercio – pertanto abbiamo sollecitato l’attuale curatore a trovare urgentemente delle soluzioni in tal senso”.

Facebook