donna-alla-reception-di-un-albergo

Contributi a fondo perduto per le strutture ricettive: apre il bando regionale

Pubblicato il Pubblicato in Crediti e Bandi Agevolati, Dalle Categorie, In Evidenza

Si segnala che a partire da metà giugno 2021, le imprese del settore alberghiero o extra-alberghiero professionale  situate in Toscana possono presentare domanda per ottenere un contributo a fondo perduto di entità compresa fra le 2.500 e le 5mila euro.
Si tratta dell’ultimo dei cinque bandi 
voluti dalla Regione Toscana a sostegno delle imprese colpite dagli effetti economici della pandemia.
Dopo il bando dedicato alla filiera turistica, arriva ora quello molto atteso pensato per la ricettività.

I soggetti beneficiari di questa misura sono individuati dai seguenti codici Ateco Istat 2007:

  • 55.10.00 Alberghi
  • 55.20.10 Villaggi turistici
  • 55.20.20 Ostelli della gioventù
  • 55.20.30 Rifugi di montagna
  • 55.20.40 Colonie marine e montane
  • 55.20.51 Affittacamere per brevi soggiorni, case e appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence
  • 55.30.00 Aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte.

Sono escluse: agricampeggio, agriturismo e aree di sosta.

Sarà necessario avere il Codice Unico Identificativo regionale delle strutture ricettive  e non si deve avere sospeso l’attività per oltre 9 mesi a far data dal 1 marzo 2020 e fino al 28 febbraio 2021.

Attingendo da un plafond totale di 8,6 milioni di euro messo a disposizione dalla Regione, il contributo verrà concesso nella forma di contributo a fondo perduto

  • compreso fra le 5mila e le  2.500 euro (in base alle fasce di riduzione del fatturato), per i soggetti con codice ATECO 55.10.00 e codice ATECO 55.20.51, limitatamente ai soli residence;
  • pari a 2.500,00 euro per tutti gli altri soggetti appartenenti al settore extra-alberghiero professionale.

Il contributo spetta a condizione che l’ammontare del fatturato e dei corrispettivi dal 1° marzo 2020 al 28 febbraio 2021 sia inferiore di almeno il 30 % rispetto all’ammontare del fatturato e dei corrispettivi realizzati nel periodo dal 1° marzo 2019 al 29 febbraio 2020.

>> Per informazioni e/o assistenza nella compilazione delle richieste, inviare una email a finanza.agevolata@confcommerciogrosseto.it, specificando la denominazione azienda e lasciando il proprio nome, cognome e numero di telefono per essere ricontattati.

Altre informazioni, sul sito della Regione Toscana https://www.toscana-notizie.it/web/toscana-notizie/-/ristori-per-il-turismo-definite-le-linee-guida-per-il-bando-rivolto-alle-strutture-ricettive%C2%A0.

Facebook