aggiornamenti

Emergenza coronavirus: istruzioni per tabaccherie

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, In Evidenza
ISTRUZIONI PER TABACCHERIE ANNESSE A BAR O ALTRE ATTIVITA’ SOGGETTE A CHIUSURA PER EMERGENZA CORONAVIRUS



L’attività di tabaccheria DEVE rimanere aperta anche quando si trova all’interno di altre attività soggette a chiusura per decreto. Si ricorda infatti che la chiusura della tabaccheria per qualsiasi motivo (ferie, malattia o altro) è soggetta alle vigenti regole di comunicazione all’Agenzia dei Monopoli, esattamente come in tempi normali.
Per questo motivo, quando la tabaccheria è in promiscuità con altre attività, è necessario:
· Evidenziare all’ingresso, con cartelli, che la tabaccheria è aperta. Dovrà essere anche ribadito l’obbligo di entrare uno alla volta senza creare assembramenti e di mantenere la distanza interpersonale sia all’interno che all’esterno.
· creare un accesso alla SOLA tabaccheria, delimitando la rimanente area con transenne, panche od altro, in modo da rendere evidente che essa non viene utilizzata.
· Limitare la vendita ai SOLI generi di monopolio e agli articoli propri della tabaccheria, escludendo tassativamente ogni tipo di somministrazione.
· Se possibile limitare l’accensione delle luci alla sola area riservata alla tabaccheria.
· Assicurarsi che la macchina del caffè ed eventuali altre attrezzature proprie del bar risultino SPENTE. Se possibile coprire il bancone del bar e accumulare sedie e tavoli in modo che risultino inutilizzabili.
· Se viene esercitata anche la rivendita di GIORNALI e RIVISTE essa può continuare regolarmente, con le stesse cautele.
· Stesso dicasi se, assieme alla tabaccheria, vi è rivendita di GENERI ALIMENTARI. Difatti questi generi di prima necessità possono essere venduti senza limitazioni

Facebook