foto_makeinit_3

“Fashion show” nel laboratorio di “Make in It” di via Montanara

Pubblicato il Pubblicato in Eventi, In Evidenza

foto_makeinit_3Sarà presentata la nuova collezione 2018 nell’evento ad ingresso gratuito. Confcommercio: “Siamo vicino ai giovani. Questo lo spirito giusto per fare imprenditoria”

 

Un evento mondano sta per animare il centro storico di Grosseto, ed è la presentazione dalla nuova capsule collection primavera-estate 2018, un appuntamento dedicato alla moda sartoriale in programma domani, sabato 10 marzo, alle ore 18.30, nel laboratorio “Make in It” di via Montanara 15B.
L’ingresso sarà libero e gratuito.

“Il nostro laboratorio, per una sera, si trasformerà in una sala espositiva – spiega Mirko Giommarelli – la nostra nuova collezione 2018 sfilerà e verrà presentata durante la serata nella quale i cittadini potranno conoscere e parlare con gli stilisti ideatori dei capi, approfondire i concept e l’origine che hanno portato allo sviluppo della collezione”.

Durante la serata sarà possibile ordinare e prenotare i capi esposti. Si tratta di pezzi unici, ogni singolo capo è interamente realizzato a mano e porta la firma del sarto che lo ha creato proprio nei locali di via Montanara.

“Giovani intraprendenti che scelgono di rimanere a Grosseto e di sviluppare in questa città la loro idea imprenditoriale, innovativa ed al contempo culturale, commerciale, artigianale, bellissima – commentano da Confcommercio presidente e direttore, Carla Palmieri e Gabriella Orlando  – E’ questo lo spirito giusto che vogliamo e dobbiamo sostenere e premiare. Attività di questo tipo, oltretutto, qualificano il nostro centro storico”.

19247771_10213055608819168_6971728158874879136_n“Make in It” non è solo un laboratorio, non è solo uno showroom. E’ infatti anche una sorta di incubatore d’impresa, dove giovani stilisti possono utilizzare spazi e macchine per realizzare i loro capi. Oltre al servizio sartoriale, “Make in It” si occupa anche di customizzazione, ovvero la reinterpretazione e personalizzazione dei capi vintage, che possono avere, nelle sapienti mani degli stilisti, una nuova vita.

Questa è stata la scommessa di Mirko Giommarelli e Valentina Ciacci. “Non volevamo aprire la classica sartoria, ma pensavamo a qualcosa di più folle, in grado di dare la possibilità ai giovani di mettersi finalmente in gioco – spiega Giommarelli – Così è nato il concept di Make in It, per dare la possibilità ai nuovi stilisti di sviluppare la propria linea e le proprie idee. Aprire nel centro storico di Grosseto ha alzato il valore della nostra scommessa! Ma è una scelta, la nostra, dettata dalle nuove tendenze e la riscoperta delle tradizioni con le botteghe che ripopolano gli antichi borghi. Una scelta che parte anche da una mia convinzione: lamentarsi ed aspettare che qualcun altro faccia qualcosa non serve a niente. Il presente e il futuro, anche del centro storico, è nelle nostre mani”.

 

Facebookgoogle_plus