fotopresentazionepiazze_23sett

Follonica presenta la nuova edizione di Piazze d’Europa: “Con il mercato internazionale si conferma la voglia di ripartenza”

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, Eventi, In Evidenza

 

La kermesse sarà sul lungomare dal 1° al 3 ottobre 2021

 

La città di Follonica è la protagonista del primo week end di ottobre, quando sul lungomare arriverà la nona edizione di Piazze d’Europa.

Venerdì, sabato e domenica 1, 2 e 3 ottobre sono i giorni che vedranno il ritorno del grande ed amatissimo mercato internazionale targato Fiva, Federazione Italiana Venditori Ambulanti, Confcommercio Grosseto e Comune di Follonica.

L’evento, come assicurano gli organizzatori, si svolgerà nel pieno rispetto delle normative vigenti volte a prevenire la diffusione del Covid 19 con una novità: quest’anno sarà anche un mercato “green”.

«Questa che sta per essere inaugurata non è un’edizione qualsiasi – dice il sindaco di Follonica Andrea Benini – ma rappresenta un momento di ripartenza per i grandi eventi sul nostro territorio. Con le dovute accortezze, ancora necessarie per il contenimento della pandemia, possiamo tornare ad ospitare uno degli eventi più attesi dell’autunno follonichese».

«C’è bisogno di ripartire  – puntualizzano Giulio Gennari e Gabriella Orlando, presidente e direttore Confcommercio Grosseto – anzi, tutti le categorie economiche devono poter ripartire, commercio ambulante e grandi eventi compresi. Nel pieno rispetto dei protocolli anti-contagio, per il quale abbiamo fatto un lavoro molto attento, oggi è possibile allestire la kermesse, ed è anche possibile restituire ai cittadini e ai turisti l’opportunità di vivere all’aria aperta un momento di gioia, come vuole essere il mercato europeo della Fiva. Con la sua ormai nota atmosfera cosmopolita, che lascia ampio spazio anche alle tipicità locali e toscane, potremo almeno tornare a viaggiare nei colori e nei sapori offerti da Piazze d’Europa, promuovendo a 360 gradi Follonica, con i suoi negozi e ristoranti, e la Maremma tutta. Concetti che l’amministrazione comunale riconosce in questo evento e che apprezza, tanto da esprimerci fin da subito la volontà di recuperare quanto prima quella tappa di marzo 2020 che l’anno scorso, causa forza maggiore, è saltata all’ultimo momento. Da parte nostra, esprimiamo apprezzamento per il nuovo indirizzo verso le politiche green dato dal Comune che appartengono al mondo Confcommercio e sulle quali spingiamo come associazione».

Il forte desiderio dell’Amministrazione follonichese di poter ospitare Piazze d’Europa, come raccontato dalla Confcommercio, è stato esaudito dalla Fiva, che ha inserito Follonica come quinta tappa del nuovo tour nazionale dei Mercati Europei, subito dopo Padova, Cervia, Piacenza, destinazioni dove la manifestazione ha riscosso molto successo, e Ferrara, dove la carovana degli operatori si sta dirigendo in queste ore.

«Dopo 16 mesi di pausa abbiamo notato un ottimo inizio di stagione: le tappe precedenti a Follonica hanno tutte mostrato grande interesse e grande vogli di vivere da parte delle persone – osserva Giacomo Errico, presidente nazionale Fiva Confcommercio – Siamo sicuri che Follonica manterrà questa tendenza e l’accoglienza che ci ha regalato nelle precedenti otto edizioni. Abbiamo bisogno solo di una mano dal clima, al resto ci penseranno i cittadini di Follonica. Non può mancare un grazie alla Amministrazione comunale, ospitale come sempre».

Gli stand, per circa un centinaio di operatori partecipanti, provenienti da tutto il mondo, troveranno spazio tra viale Italia, Piazza XXV aprile e Piazza a Mare.

«L’auspicio che Piazze d’Europa rappresenti una rinascita, dopo tanti, troppi, mesi di restrizioni che hanno colpito duramente soprattutto il nostro settore – osserva Agostino Ottaviani, presidente provinciale Fiva Confcommercio Grosseto – partendo proprio da ciò che il mercato storicamente rappresenta e che attrae cittadini e turisti, e cioè non solo un luogo di commercio dove fare buoni affari, ma anche luogo di vita sociale, della scoperta delle tipicità, del folklore, un momento di rivitalizzazione dei centri urbani e dei quartieri che dobbiamo difendere e valorizzare».

«Siamo felici di accogliere questa fiera che rappresenta un punto di ripartenza dopo la crisi pandemica – dice l’assessore al Commercio Alessandro Ricciuti – Il fatto che Fiva abbia di nuovo scelto Follonica per organizzare Piazze d’Europa ci dà grande soddisfazione e siamo sicuri che il successo di partecipazione ripagherà questa scelta. Mi auguro un successo di pubblico che dia soddisfazione alle attività che partecipano alla fiera ma anche alle strutture commerciali residenti».

«Questa edizione di Piazze d’Europa ha ottenuto l’attestazione EcoAction rilasciata da Legambiente Onlus, come evento a basso impatto ambientale – afferma l’assessora all’Ambiente Mirjam Giorgieri – un riconoscimento importante per la nostra città che da anni pone molta attenzione ai temi ambientali. Inoltre, in tutta la fiera, Sei Toscana ha predisposto su nostra richiesta numerosi cestini per la raccolta differenziata, in modo da rendere l’evento ancora più sostenibile».

Si ricorda che, come previsto per le fiere, i visitatori dovranno essere provvisti di green pass e indossare la mascherina. Eventuali controlli saranno svolti a campione.

seguiranno comunicati specifici in merito alla viabilità e alle modalità di organizzazione.

 

Facebook