fotoconvegnofimaa

Gli agenti immobiliari maremmani e della Toscana riuniti a Marina di Grosseto per parlare del futuro della professione

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, Eventi, In Evidenza, Normative sul Lavoro

fotoconvegnofimaa“C’è in atto un rilancio del mercato immobiliare, ancora da consolidare, ma fino a quando non ci sarà una vera ripresa economica del Paese, il comparto sarà il primo a risentirne”. Parla così Santino Taverna, presidente nazionale della Federazione Italiana Agenti Immobiliari Confcommercio, al partecipato incontro organizzato dalla Fimaa provinciale a Marina di Grosseto sul tema “Evoluzione e futuro del mercato immobiliare”.

Di fronte ad una numerosa platea, formata da oltre ottanta agenti immobiliari provenienti non solo dalla provincia maremmana ma da mezza Toscana, Taverna ha fatto il punto della situazione:

“Stiamo assistendo ad un aumento del numero delle compravendite, ma per la stabilizzazione dei prezzi i tempi saranno più lunghi. Si dovrà attendere che la forbice tra il costo degli immobili e il salario dei lavoratori si restringa. Nel frattempo, il valore degli immobili continuerà a diminuire”.

Ed ancora: “La categoria non può aspettarsi delle risposte solo ed esclusivamente dalla politica – ha proseguito Taverna – Ci sono degli spazi di manovra di cui approfittare, degli obiettivi sui quali puntare, come la qualità del servizio da erogare al consumatore per accattivarsi il suo consenso. Ricordiamoci sempre che la prima ricchezza di ogni imprenditore è, infatti, il rapporto con il cliente e con la collettività. Inoltre possiamo recuperare quella metà mancante del mercato immobiliare. Ad oggi, infatti, gli intermediari italiani operano nel 50% delle compravendite, contro la media europea del 72-73%”.

fotoconvegnofimaa_1Tanti gli argomenti trattati nel corso della mattinata. “E’ stato un bellissimo momento di incontro e di confronto tra gli agenti immobiliari – commenta Luciano Bianchi, presidente di Fimaa Confcommercio Grosseto – In cui abbiamo approfondito argomenti di primaria importanza, dal credito alla nuovissima normativa antiriciclaggio, alla legge di conversione del Decreto legge sulle locazioni brevi”.

Tra i relatori, l’avvocato Daniele Mammani, consulente legale Fimaa nazionale, Stefano Grassi, Ad di Hpass e Mediofimaa, ed Antonio Marletta, direttore commerciale Casashare.

Saldando, appunto, il patto tra Fimaa, Hpass e Mediofimaa, sono stati presentati nuovi innovativi servizi legati al mondo del credito a disposizione degli associati, volti ad agevolare l’operatività e la redditività degli agenti immobiliari, migliorando, al contempo, la qualità del servizio e la trasparenza a vantaggio dei clienti.

Casashare ha poi presentato la piattaforma “fenomeno del momento” che supporta già oltre mille agenzie immobiliari in tutte le fasi della loro attività.

All’incontro hanno preso parte anche Alessandro Gabriele, presidente regionale Fimaa Toscana, e il presidente di Confcommercio Grosseto Carla Palmieri che spiega: “L’agente immobiliare è una figura importante non solo per la nostra Associazione, ma anche per tutta la nostra comunità. Avete un ruolo non solo dal valore economico, ma anche sociale, molto legato ai valori fondanti della famiglia. Ancora oggi l’acquisto di una casa rappresenta il primo step del percorso di un nuovo progetto di vita”.

Facebookgoogle_plus