img_2552

Nuova legge regionale sul turismo

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, In Evidenza

img_2552Da pochi giorni è entrata in vigore la nuova legge regionale sul turismo.

Il regolamento è ancora in fase di elaborazione e stesura.

Sottolineiamo una grande novità, peraltro con effetto retroattivo, che potrebbe impattare su alcune delle nostre aziende:

gli affittacamere non potranno più svolgere somministrazione, ed avranno sei mesi di tempo per sospendere questo tipo di attività. Su questo stiamo tentando un’azione di revisione, ma l’intenzione del legislatore è molto chiara, quindi temiamo che non ci sarà spazio per tirar fuori le attività che ad oggi sono regolarmente autorizzate a svolgere questo servizio.  Vi prego di segnalarmi gli affittacamere nostri soci/servizi che svolgono la somministrazione, così da poterli contattare insieme a voi e guidarli in questa fase di transizione.

I B&B mantengono la possibilità di somministrare la colazione.

L’altra novità è l’articolo 70 che disciplina le locazioni turistiche:

il criterio adottato è numerico. Ovvero i proprietari o gli usufruttuari che locano con finalità turistica più di due alloggi nel corso dell’anno solare ed effettuano complessivamente più di 80 comunicazioni di locazione turistica devono farlo in forma IMPRENDITORIALE.

Tutti gli alloggi devono inoltre possedere i requisiti i requisiti strutturali e igienico sanitari previsti per le case di civile abitazione; le condizioni di sicurezza e salubrità degli edifici e degli impianti installati ai sensi della normativa vigente.

Altre novità riguardano:

–          la durata dell’impresa stagionale innalzata da 6 a 9 mesi (molto interessante anche per le nostre imprese della costa);

–          la possibilità per le strutture ricettive di commercializzare i servizi turistici ma solo come attività accessoria;

Per approfondimenti, contattare la responsabile delle segreterie sindacali Elisabetta Pasquinucci al numero 0564-470221.

Facebookgoogle_plus