nazionale-confcommercio

Referendum: “laicità degli imprenditori per il voto”

Pubblicato il Pubblicato in Eventi, In Evidenza

nazionale-confcommercioIl Consiglio generale di Confcommercio ha deciso di promuovere la più ampia partecipazione al voto del 4 dicembre nella piena libertà individuale e nel rispetto della totale laicità degli imprenditori associati.
Il Consiglio generale di Confcommercio, riunitosi per analizzare in dettaglio i quesiti referendari ed esprimere gli orientamenti di voto conseguenti, ha condiviso la necessità e l’urgenza di riforme istituzionali per rafforzare la governabilità del Paese e sostenere la crescita dell’economia. All’unanimità, il Consiglio ha quindi deciso di promuovere e sostenere, attraverso le sue Associazioni territoriali e le Federazioni di categoria, la più ampia partecipazione all’esercizio del voto referendario del 4 dicembre e di svolgere tale esercizio nella piena libertà individuale e nel rispetto della totale laicità degli imprenditori associati del commercio, del turismo, dei servizi e dei trasporti. Questo per rendere trasparenti e responsabili le decisioni dei singoli e di tutte le componenti del suo sistema associativo.

Leggi l’articolo sul sito del Nazionale http://www.confcommercio.it/-/confcommercio-sul-referendum

Facebookgoogle_plus