foto_donella-bellucci

Scatta il 6 giugno il divieto di vendite promozionali

Pubblicato il Pubblicato in Dalle Categorie, In Evidenza

foto_donella-bellucciConfcommercio Grosseto ricorda che, sulla base della normativa in vigore, nei 30 giorni antecedenti l’inizio delle vendite di fine stagione non possono essere effettuate vendite promozionali dei seguenti prodotti: abbigliamento e calzature, biancheria intima, accessori, pelletteria, tessuti per abbigliamento ed arredamento.
Siccome la Regione Toscana ha fissato, quest’anno, al 6 luglio l’inizio dei saldi estivi, il divieto scatterà da giovedì prossimo, 6 giugno fino al 5 luglio 2019.
I controlli vengono effettuati dalla Polizia Municipale.
Federmoda Confcommercio Grosseto invita a rispettare – e a far rispettare – la normativa per non aggravare la già pesante situazione del commercio locale, con le vendite estive che, a causa maltempo, non sono decollate.
“Purtroppo assistiamo al continuo proliferare di promozioni di tutti i generi che si susseguono durante l’anno senza sosta – commenta Donella Bellucci, presidente Federmoda Confcommercio Grosseto – portate avanti soprattutto dalle grandi catene di abbigliamento e calzature. Addirittura nel settore si registra la nascita di nuovi fenomeni, come il Black Friday estivo, che si è svolto venerdì scorso in tantissime città italiane. E tra qualche giorno assisteremo anche alle svendite per i clienti con la carta fedeltà. Crediamo che, così, non si fa che danneggiare i piccoli negozi, che non si possono permettere di fare ribassi continui, specie in queste ultime settimane difficili. Negozi di vicinato che sono l’anima di ogni centro abitato, che con la loro funzione sociale ed aggregante hanno reso vivi, fino ad oggi, le nostre città ed i nostri paesi. Un valore aggiunto, anche per il turista che vuole trovare cose diverse da acquistare nei luoghi di vacanza. Un bene prezioso che, come associazione, faremo il possibile per tutelare e preservare”.

Facebookgoogle_plus