foto3

“Un caffè per ripartire”: al via il nuovo contest targato La Nazione-Confcommercio

Pubblicato il Pubblicato in Eventi, In Evidenza
La tazzina di caffè presa al bar come il simbolo della ripartenza sociale ed economica, a conclusione di un altro anno difficile che ci stiamo per mettere alle spalle.
Ed è proprio ai bar della provincia di Grosseto che è dedicato il nuovo contest “a suon di tagliandi” ideato da La Nazione e Confcommercio che sta per iniziare dalle pagine del quotidiano.
A presentare l’iniziativa “Un caffè per ripartire” sono stati il presidente di Confcommercio Grosseto Giulio Gennari, il direttore Gabriella Orlando, il presidente Fipe Confcommercio Grosseto Danilo Ceccarelli e il caposervizio della redazione di Grosseto de La Nazione Luca Mantiglioni. Presente anche Sergio Andreucci, per Infinito Viaggi, sponsor dell’iniziativa.
foto1Il gioco coinvolgerà i lettori de La Nazione che saranno chiamati a votare il caffè preferito, scelto a loro insindacabile giudizio tra bar, caffetterie e pasticcerie di Grosseto e provincia.
Ogni settimana sarà resa nota una classifica provvisoria con tutti i voti che giungeranno alla redazione del giornale.
“I bar, come i ristoranti, sono stati e continuano ad essere tra le attività più penalizzate dalle normative anti-covid, prima per le continue chiusure ed oggi per gli adempimenti che devono svolgere – ha commentato Giulio Gennari, presidente Confcommercio Grosseto – come i controlli sui super green pass appena partiti, ma ciò che è davvero di fondamentale importanza è scongiurare altri lockdown e tornare a lavorare a pieno ritmo. Quindi ringraziamo i titolari dei pubblici esercizi chiamati ad un ulteriore sforzo di responsabilità per contrastare la diffusione del Covid in questo mese natalizio, con l’auspicio che il 2022 sia davvero un anno più sereno”.
“I pubblici esercizi nel loro ruolo aggregante – ha detto Danilo Ceccarelli, presidente provinciale Fipe Confcommercio Grosseto – sono portatori fondamentali di valori sociali, culturali e storici, così come veicoli di uno stile di vita che fa apprezzare il nostro Paese in tutto il mondo. Non è stato facile, per molte attività, sopravvivere agli effetti drammatici del Covid, ma, anche con questo gioco che in sé è anche una vetrina, vogliamo dimostrare la caparbietà e la bravura dei nostri gestori dei bar che sono riusciti a resistere e che lavorano con impegno per costruirsi il presente e il futuro. Sono molto orgoglioso dei miei colleghi”.
“Il caffè espresso è da sempre la bevanda preferita dagli italiani – ha aggiunto Gabriella Orlando, direttore Confcommercio – E’ emblematico che nel nostro Paese la spesa media annua pro capite ammonti a 259 euro. Il 65% delle persone dice di amarne l’aroma e considera il consumo al bar un vero e proprio rituale. Sarà per questi dati che i bar continuano ad essere tra le tipologie di attività commerciale più diffuse sul territorio, attività che vogliamo valorizzare, anche con questo gioco”.
“Con questa nuova iniziativa – ha detto Luca Mantiglioni – il nostro quotidiano intende rafforzare lo stretto legame che da sempre ha inteso instaurare con ogni settore della società e del territorio. Far conoscere le attività commerciali e imprenditoriali è uno degli strumenti per essere al fianco di chi, soprattutto in momenti difficili come quello che stiamo vivendo, ogni giorno rende comunque un servizio alla collettività. Vogliamo parlare di loro e far parlare di loro, raccontando le loro storie e le cose, spesso vere eccellenze, che hanno da offrire. Per questo invitiamo tutti quanti a partecipare e a votare l’attività che vogliono far conoscere e promuovere”.
Ed infine: ci sarà anche un premio. Al vincitore andrà un week end per due persone offerto da Infinito Viaggi, con pernottamento da scegliere tra una selezione di hotel nelle più affascinanti città italiane.
Facebook